• 16/09/2017
  • by cbditaly.store
  • 0

Combatte l’ansia

La depressione e l’ansia vengono causati da uno squilibrio dei componenti chimici nel cervello. I cani sono particolarmente soggetti a questo tipo di squilibri. Studi veterinari hanno dimostrato che il cannabidiolo aiuta a normalizzare l’affluenza delle sostanze colpevoli di questi disturbi2. Inoltre il CBD interagisce con la serotonina e l’adenosina, due recettori presenti nel cervello che ne garantiscono il buon funzionamento. In molti usano il CBD per aiutare i cani a superare l’ansia da separazione o l’ansia provocata dai fuochi artificiali o
dai temporali.

Uccide le cellule tumorali

Vi sono evidenze scientifiche che dimostrano come il CBD abbia la facoltà di impedire alle cellule tumorali di crescere e svilupparsi3. Sebbene gli studi fino ad ora sono stati condotti solo su topi e ratti, gli innumerevoli resoconti di medici ed esperti hanno riportato risultati promettenti.

Ferma le convulsioni

Le convulsioni sono disturbi nelle attività elettriche cerebrali che provocano un violento tremore. Le convulsioni, originando nel cervello, sono molto difficili da controllare. Svariati studi hanno dimostrato che l’uso di CBD può ridurre significativamente gli episodi convulsivi e la loro intensità anche nei nostri amici a quattro zampe.4

Allevia il dolore

Gonfiore e dolore nei cani e nei gatti vengono regolati dal recettore vanilloide presente nel cervello. Quando il CBD interagisce con questo tipo di neurone, risulta efficace nell’impedire ai recettori di attivarsi e di mandare il segnale di dolore al corpo5. Molti animali poi con l’avanzamento dell’età sviluppano dolori cronici che li limitano nei movimenti e debilitano l’umore. L’ estratto di cannabidiolo anche qui è un’ottimo alleato per contrastare queste situazioni, mitigando e in alcuni casi annullando del tutto dolore e infiammazione.

Stimola l’appetito

Ricerche hanno dimostrato che il CBD può diminuire la nausea e stimolare l’appetito attraverso un’interazione con svariati neuroni presenti nel cervello degli animali. Il corpo ha bisogno di essere nutrito per avere le forze di combattere qualsiasi malattia e nel momento in cui non vengono somministrare sufficienti sostanze nutritive, si può andare incontro a seri problemi6. A volte l’inappetenza può sorgere anche da situazioni legate a ansia o dolore, per questo è bene stare attenti ai segnali e far assumere correttamente l’olio ai propri amici pelosi.

Open chat